"passo la vita fuggendo dalla mia ignoranza"
NON CAPISCO...E NON MI ADEGUO!!!
su questo blog non si pubblicano commenti anonimi

lunedì 22 giugno 2015

Con gli attivisti NO-COKE, a difesa della mia terra e della libertà di espressione.


La SEI S.p.a.,  formata da Gruppo Repower (57,5%), del Gruppo Hera (20%), da Foster Wheeler Italiana S.r.l. (15%) e da Apri Sviluppo S.p.A. (7,5%), che vorrebbero costruire una centrale a carbone a Saline Joniche contro la ferma volontà dei cittadini, ha denunciato alcuni attivisti per una vignetta satirica pubblicata nel corso della lunga lotta contro un'iniziativa che se portata a termine metterebbe in grave pericolo la salute di centinaia di migliaia di esseri umani e danneggerebbe irrimediabilmente un territorio a vocazione turistica e naturalistica come pochi nel mondo. Gli attivisti NO-COKE Noemi Evoli,  Paolo Catanoso e Domenico La Rosa sono stati chiamati in causa in un processo che li vede accusati di aver difeso la propria terra con decisione ed ironia. Io sono con Noemi, Paolo, Domenico, e con tutti quelli che come me vogliono difendere questa terra. Il 23 giugno si terrà la terza udienza del processo, e saremo in tanti lì, al Tribunale di Reggio Calabria, a sostenere i nostri Amici.
CONTRO L'ARROGANZA DI QUESTI "SIGNORI" CHE VORREBBERO STRAVOLGERE LA NOSTRA VITA E METTERE IN PERICOLO LA NOSTRA SALUTE E QUELLA DEI NOSTRI FIGLI. QUESTI SONO GLI UNICI "STRANIERI" CHE NON VOGLIAMO ACCOGLIERE. NON VENGONO CON I BARCONI, NON SONO AFFAMATI, NON SCAPPANO DALLA GUERRA. SONO BEN VESTITI, BEN CURATI, VIVONO IN LUSSUOSE VILLE E CONTRIBUISCONO A FAR VIVERE MALE GLI ALTRI ESSERI UMANI.

giovedì 11 giugno 2015

Un Amico


Quando un amico se ne va,
e tu non sai che fare, sei impotente,
pensi che nella vita siamo niente
che il tempo scorre e non ritorna più.

Non c’è controllo, i ricordi sono tanti,
impetuosi travolgono il presente. 
Parole, immagini e sorrisi,
t’invadono la testa, devastanti.

Quando un amico se ne va
ti porta un po’ con sè, con ciò ch’è stato.
Ma ti lascia un regalo prezioso,
ti lascia la memoria del passato.

In memoria di Giovanni Federico, Amico e collega, Uomo buono, tragicamente deceduto il 10 giugno 2015 in un maledetto incidente stradale.  (R.I.P.)