"passo la vita fuggendo dalla mia ignoranza"
NON CAPISCO...E NON MI ADEGUO!!!
su questo blog non si pubblicano commenti anonimi

domenica 15 settembre 2013

Il discorso del Vescovo

Sollecitato da un amico che ha il vizio di stuzzicarmi (benevolmente) su certi argomenti, ho letto e riletto il discorso pronunciato dal Vescovo di Reggio Calabria, S.E. Monsignor Fiorini Morosini in occasione della consegna della Sacra Effige della Madonna della Consolazione alla città da parte dei Frati Cappuccini del Santuario dell'Eremo. Lo ho persino rivisto in video su Youtube. Mi stavo arrovellando il cervello sul significato di alcune frasi che hanno dato materia di discussione a mezza città, quando di colpo mi sono reso conto che la vera sostanza di quel discorso non era nel suo contenuto, ma nel suo incipit. L'immagine del Vescovo che legge il discorso ha messo tutto il resto su un piano inferiore. "Vedendo giungere in piazza questo straordinario corteo di fede, che grida osannante a Maria, mi sono commosso", dice leggendo all'inizio il Vescovo. Ho pensato: ma se lo ha scritto prima, come faceva a sapere che si sarebbe commosso? Poi mi sono detto: forse lo ha aggiunto nel corso della lettura... se non fosse che Strill.it nel suo articolo riporta il discorso che il Vescovo "terrà" in occasione della consegna della Vara integralmente ed esattamente come poi lo ha letto. Ora, qualcuno dirà che sono bazzeccole, inezie, malignità e quant'altro, ma a me, onestamente, le parole di chi comincia un discorso prendendomi in giro non interessano. Questa città ha bisogno di verità, trasparenza, sincerità. Di gente che ogni giorno ci racconta false verità ne abbiamo in abbondanza , non abbiamo bisogno di importarle. A quel mio amico che mi ha chiesto un'opinione sul nuovo Vescovo rispondo qui, adesso: non mi ha fatto una buona impressione, ha iniziato male, prendendomi in giro. Mi piace di più quel certo Francesco che ruba il microfono ai giornalisti e parla a braccio, sorridendo e scherzando. 

Nessun commento:

Posta un commento