"passo la vita fuggendo dalla mia ignoranza"
NON CAPISCO...E NON MI ADEGUO!!!
su questo blog non si pubblicano commenti anonimi

venerdì 10 settembre 2010

La scorta di Cossiga

Il Presidente Emerito della Repubblica  Francesco Cossiga è morto da 24 giorni e sembra che la scorta sia ancora sotto casa sua; scrivo "sembra" solo perché non l'ho vista personalmente,  l'ho appreso dal post di "Diritto di critica" a firma Paolo Ribichini che sta girando sul web. In realtà non ho alcun bisogno di vedere niente: è logico che la casa di Cossiga sia ancora presidiata (non sotto scorta). È logico che non sia permesso avvicinarsi alla casa di chi ha custodito per decenni segreti che se resi pubblici farebbero tremare molta gente; è logico che ci voglia tempo per "bonificare dai documenti pericolosi" l'appartamento dell'ex ministro dell'interno degli anni di piombo. Un po' come quando i carabinieri non entrarono  nella villa di Riina subito dopo l'arresto, ma molti giorni dopo. Il presidio sotto la casa di Cossiga sarà tolto a tempo debito, quando i preposti avranno la certezza di avere eliminato tutte le carte compromettenti. Probabilmente ci vorrà ancora tempo, ma mai quanto ce ne vorrà quando verrà a mancare il divo Giulio, che ha un archivio di tre stanze (quelle che ha dichiarato ufficialmente).

Nessun commento:

Posta un commento