"passo la vita fuggendo dalla mia ignoranza"
NON CAPISCO...E NON MI ADEGUO!!!
su questo blog non si pubblicano commenti anonimi

martedì 12 gennaio 2010

A Rosarno lo stato è assente, caro ministro "alla purezza della razza".


Quando le manifestazioni “spontanee” dei cittadini ottengono questi risultati, forse sarebbe meglio evitare di farle. Il video che ho “linkato” dimostra senza alcuna ombra di dubbio il clima di intimidazione che aleggia nell’aria a Rosarno (come in decine di altri paesi). Di mafia non si può parlare. La tesi sostenuta dal signore che “chiede” l’asportazione dello striscione potrebbe anche essere accettata: “un solo striscione ci rappresenta tutti”; se non fosse che alla richiesta di chiarimenti della giornalista viene esposto, a manifestazione finita, un altro striscione diverso da quello oggetto della diatriba, che dice tutt’altra cosa… per non parlare dei commenti che si sentono in sottofondo, di soddisfazione e rabbia verso i giornalisti che secondo i manifestanti diffamano il paese. E la ragazza che è chiaramente una leader del gruppo di studenti, che era presente ed ha partecipato alla discussione precedente nega decisamente. Non si può parlare di malinteso, il filmato parla chiaro. Siamo ancora lontani anni luce da quello che invece si vorrebbe far credere al resto d’Italia. I cittadini onesti di Rosarno sono la stragrande maggioranza, non c’è dubbio, ma la paura che aleggia nell’aria è tangibile, ed è frutto soprattutto dell’assordante assenza dello stato (si, con la s minuscola). Lo stato è ASSENTE checchè ne dica il ministro "alla purezza della razza" Roberto Maroni.

Nessun commento:

Posta un commento